cassetti confusi

cassetti confusi
A SCUOLA DALLO STREGONE

martedì 31 gennaio 2012

TUTTI I CONCORSI, ASPETTANDO LE STRATEGIE DI MONTI PER IL LAVORO


Qualcosa inventeranno i nostri tecnici...Sono convinto che creeranno delle grandiose opportunità di lavoro per tutti..Nel frattempo do' una sfogliata a:  TUTTI I CONCORSI, così tanto per farci un'idea di quello che offre il mondo del lavoro in Italia....




Led Zeppelin - I'm Gonna Crowl











Tom Waits - Ol' 55 (live)




TUTTE LE PAGINE SONO TRATTE DA  "IL MALE"  DI  Aprile 1981


Bob Seger and The Silver Bullet Band - Againist The Wind



                                              disegno di Perini e Sferra - tratto da "Il Male"



     disegno di Anrdea Pazienza - tratto da "Il Male"



Joe Jackson - Breacking Us In Two


giovedì 26 gennaio 2012

01 1945


Se questo è un uomo
Voi che siete sicuri
Nelle vostre tiepide case
Voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici 
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango 
Che non conosce pace 
Che lotta per mezzo pane 
Che muore.per un sì o per un no. 
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome 
Senza più forza di ricordare 
Vuoti gli occhi e freddo il grembo 
Come una rana d’inverno. 
Meditate che questo è stato: 
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore 
Stando in casa andando per via, 
Coricandovi alzandovi; 
Ripetetele ai vostri figli. 
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.
Primo Levi


Nel gennaio del 1945 i Tedeschi evacuano il campo di Auschwitz
lasciando al loro destino i prigionieri, tra cui, appunto l'autore del
libro 'Se questo è un uomo' ..

"C'è Auschwitz, quindi non può esserci Dio." ebbe e scrivere Levi.


- IL LAVORO RENDE LIBERI - erano queste le tragiche e beffarde

 parole che si leggevano all'ingresso del Campo di concentramento..

ARBEIT MACHT FREI  - dall'album omonimo degli AREA


Il tema è stato affrontato innumerevoli volte, tuttavia, se ci sarà 

almeno un ragazzo che per la prima volta avrà letto queste parole,

avrà dato un senso a questo blog!
PER NON DIMENTICARE!

mercoledì 18 gennaio 2012

VADO A VIVERE IN CAMPAGNA!!



Ebbene si,  sto pensando a questa opportunità: percepisco sempre meno l'uomo e sempre più un segnale di generale confusione..
..chi era quel filosofo dell'Antica Grecia che andava in giro con una lanterna a "cercare  l 'uomo"? Ma si,.. Diogene, che affermava che saggezza e felicità appartengono all'uomo resosi indipendente dalla società..
Si dice vivesse dentro una botte e che a volte si comportasse come un cane (da qui l'appellativo di 'cinico')...Per lui  famiglia ed  ordine politico e sociale erano  meno che niente..
Ecco, io mi sento un cinico georgico, perchè mi sto allontanando dalla civiltà e sono follemente attratto dall'idea di trasferirmi in un posto dove niente mi possa ricordare di appartenere ad genere umano con il quale mi identifico sempre meno...
La campagna, appunto...I motivi non sto a spiegarli: penso che comunque il mio sia un malessere condiviso.
Ad ogni modo, dopo questa noiosa, ma necessaria premessa, vengo al fatto: frugando nella mia soffitta, ho trovato queste pagine sparse di una pubblicazione, della quale non sono riuscito a capire titolo, autore, anno di pubblicazione…(azz, solamente?).. Mi scuso con chi tenesse in modo particolare a questo tipo di informazione, che comunque mi sto adoperando per fornire senza possibilità di equivoci.Intanto ritengo quello che ho trovato  prezioso e lo pubblico senza indugi:



   Si tratta del Progetto di un fabbricato rurale del quale ogni singolo manufatto viene minuziosamente dimensionato, descritto e disegnato: 



 Wilco -  I Am Trying To Break Your Heart  - YouTube








The Smushing Pumpkins - With Every Light






Eccone la pagina introduttiva:

“Non di rado le case rustiche hanno soltanto un pianterreno per alloggiare il capo di famiglia, la donna, i teneri fanciulli; gli individui maschi adulti dormono nelle stalle e sui fienili. Ma un serio ed onesto affittajuolo esigerà a buon dritto maggiori comodità. Egli abiterà bensì volentieri il pianterrerno siccome più indipendente e più opportuno per chi dee tutto sorvegliare e dirigere; ma amerà che la sua famiglia, e specialmente le figlie e i fanciulli dormano nel piano superiore al quale non si possa accedere senza passare sotto i suoi occhi. Apprezzerà poi grandemente una loggia o un portico che, mentre servirà di vestibolo alla sua casa, sarà accomodato alle donnesche occupazioni; e sopratutto farà il massimo conto d’una spaziosa, asciutta e ben riparata cucina, intorno al cui focolajo, ampio e ben costrutto, possa riscaldarsi tutta la sua famiglia, senza essere soffocata dal fumo. Diffatto la cucina è la parte più importante della rustica abitazione; è la sala de’ famigliari convegni e della mensa comune; è di più la miglior bigattiera per le prime età dei bachi da seta. E non gli starà bene altresì di avere un buon granajo sotto il tetto per meglio custodirvi i suoi grani, i suoi legumi? E la buona massaja non sarà ella, d’altra parte contenta di avere il forno in casa e vicino al focolaio o un fresco salvaroba  per conservarsi i suoi  salami e tutte le provvigioni da bocca?. Ecco pertanto un progetto d’abitazione conforme a queste vedute.”
Pubblichero' anche il progetto ed altre  pagine interessanti e vi assicuro che per le dettagliate informazioni contenute, sarebbero veramente utili a chi decidesse di attuarle..C'è un'attenzione alle esigenze e alle necessità di coloro che dovrebbero fruirne, un raro senso della misura e il continuo riferimento all'ottimizzazione degli spazi creati per lo svolgimento delle attività lavorative...Ogni spazio è quello giusto, non c'è alcun spreco... 

A Staind - It's Been Awhile




sabato 14 gennaio 2012

L'ECLISSE, LA TENDA SUL CORTILE E I POETI


Su ‘When The Poets Dreamed Of Angels’ di  DAVID SYLVIAN
Riprese di un cortile intra-visto attraverso una tenda  verde: alcune riprese inviatemi da un mio caro amico  artista di Torino…Poi, riprese dell’Eclisse del 1999 e poi... strane apparizioni…









Breve pausa prima riflessiva prima di lanciarmi nell'ennesima corsa verso niente di ogni giorno..
Riguardo al video:

I poeti decidono di intravedere il mondo attraverso un diaframma
o di farsi bruciare gli occhi dal sole..
..finchè un qualche angelo non libera le loro ali..

sabato 7 gennaio 2012

UNA PAUSA CAFFE' CON BILLIE HOLIDAY

Questo post è nato per essere pubblicato nel 'Buio e le intenzioni' dove, musicalmente parlando raccolgo le mie preferenze e le mie pulsioni Jazz ..Questa volta voglio 'saggiare' le reazioni dei miei amici lettori di fronte ad un brano di Billie Holiday, a mio parere la più grande interprete jazz di ogni tempo, prendendo spunto dalla 'tazzulella di caffè' che io mi preparo quotidianamente al mattino..Caffè rigidamente preparato con una consunta macchinetta che la mia dolce metà non è riuscita a sostituire con un ordigno da lei comprato per la preparazione con il sistema delle con le cialde (..orore!) e che io Aborro nella maniera più assoluta...


Come si puo’ ben  vedere da questa foto (e come è ben risaputo guardando anche le dimensioni della tazza) gli Americani bevono un caffe’  ‘lungo’ e molto diluito, molto diverso dal nostro..Il risultato è molto simile, per intenderci,  a quello che si ottiene da una preparazione con l’uso dell’ordigno  testè descritto……
Questa foto è stata scattata in occasione della registrazione dell’album di Billie “Lady In Satin” , insieme all’orchestra di Ray Ellis nel lontano 1958 (un anno prima ero nato io)…Il testo contenuto nella canzone scelta per il video,  ‘For Heaven Sake’,  sembra uno stucchevole collage di frasi d’amore contenute nei bigliettini dei baci Perugina  ( e in effetti sono tutte così)..
Ma l’interpretazione di Billie asciuga le lacrime finte, modera sussulti e singhiozzi restituendo ai sentimenti la loro giusta dimensione espressiva , colorata da un intenso bianco e nero di blues...