cassetti confusi

cassetti confusi
A SCUOLA DALLO STREGONE

venerdì 29 marzo 2013

POST AUGURALE


FOTO DI GRUPPO CON BUONUMORE
(cosa rara ai tempi d'oggi)


Rientro un attimo dalla pausa per fare gli AUGURI di BUONA PASQUA a tutti quelli che mi seguono o mi hanno finora seguito con pazienza ..


Pat Metheny - Nuovo Cinema Paradiso


Per chi volesse approfondire...


lunedì 25 marzo 2013

domenica 24 marzo 2013

CASSETTE CONFUSE N° 3 - SLEEPS WITH ANGELS - NEIL YOUNG AND CRAZY HORSE




L'Album è del 1994. In quell'anno, il 23 febbraio, si toglieva la vita Kurt Cobain, indimenticato leader dei Nirvana che  nel suo messaggio di addio, alla fine, citava una frase tratta da "Hey, Hey, My,My (into the Black)" di Neil  : "It's better to burn out than to fade away" (Meglio bruciare in fretta che spegnersi lentamente).Questo evento indusse Neil e i sui ragazzi a  rientrare in sala di registrazione, per aggiungere una nuova canzone dedicata a Curt: "Sleeps With Angels" che divenne anche il titolo dell' album.

Neil Young and Crazy Horse Sleeps With Angels




"Sleeps With Angels"

She wasn't perfect
She had some trips of her own
He wasn't worried
At least he wasn't alone
Too late
He sleeps with angels
Too soon
He's always on someone's mind
He sleeps with angels
Too late
He sleeps with angels
Too soon
She was a teen queen
She saw the dark side of life
She made things happen
But when he did it that night
She ran up phone bills
She moved around
from town to town
Too late
He sleeps with angels
Too soon
He's always on someone's mind
He sleeps with angels
He sleeps with angels


Neil Young and Crazy Horse Change Your Mind



La lettera: 

Vi parlo dal punto di vista di un sempliciotto un po' vissuto che preferirebbe essere uno snervante bimbo lamentoso. Questa lettera dovrebbe essere abbastanza semplice da capire. Tutti gli avvertimenti della scuola base del punk-rock che mi sono stati dati nel corso degli anni, dai miei esordi, intendo dire, l'etica dell'indipendenza e di abbracciare la vostra comunità si sono rivelati esatti. Io non provo più emozioni nell'ascoltare musica e nemmeno nel crearla nel leggere e nello scrivere da troppi anni ormai. Questo mi fa sentire terribilmente colpevole. Per esempio quando siamo nel backstage e le luci si spengono e sento il maniacale urlo della folla cominciare, non ha nessun effetto su di me, non è come era per Freddie Mercury a lui la folla lo inebriava, ne ritraeva energia e io l'ho sempre invidiato per questo, ma per me non è così. Il fatto è che io non posso imbrogliarvi, nessuno di voi. Semplicemente non sarebbe giusto nei vostri confronti né nei miei. Il peggior crimine che mi possa venire in mente è quello di fingere e far credere che io mi stia divertendo al 100%. A volte mi sento come se dovessi timbrare il cartellino ogni volta che salgo sul palco. Ho provato tutto quello che è in mio potere per apprezzare questo.
Ho apprezzato il fatto che io e gli altri abbiamo colpito e intrattenuto tutta questa gente. Ma devo essere uno di quei narcisisti che apprezzano le cose solo quando non ci sono più. Io sono troppo sensibile. Ho bisogno di essere un po' stordito per ritrovare l'entusiasmo che avevo da bambino. Durante gli ultimi tre nostri tour sono riuscito ad apprezzare molto di più le persone che conoscevo personalmente e i fans della nostra musica, ma ancora non riesco a superare la frustrazione, il senso di colpa e l'empatia che ho per tutti. C'è del buono in ognuno di noi e penso che io amo troppo la gente, così tanto che mi sento troppo fottutamente triste. Il piccolo triste, sensibile...! Perché non ti diverti e basta? Non lo so! Ho una moglie divina che trasuda ambizione e empatia e una figlia che mi ricorda troppo di quando ero come lei, pieno di amore e gioia.
Bacia tutte le persone che incontra perché tutti sono buoni e nessuno può farle del male. E questo mi terrorizza a tal punto che perdo le mie funzioni vitali. Non posso sopportare l'idea che Frances diventi una miserabile, autodistruttiva rocker come me. Mi è andata bene, molto bene durante questi anni, e ne sono grato, ma è dall'età di sette anni che sono avverso al genere umano. Solo perché a tutti sembra così facile tirare avanti ed essere empatici. Penso sia solo perché io amo troppo e mi rammarico troppo per la gente. Grazie a tutti voi dal fondo del mio bruciante, nauseato stomaco per le vostre lettere e il supporto che mi avete dato negli anni passati. Io sono troppo un bambino incostante, lunatico! E non ho più nessuna emozione, e ricordate, è meglio bruciare in fretta che spegnersi lentamente.
Pace, Amore, Empatia.
Kurt Cobain
Frances e Courtney, io sarò al vostro altare. Ti prego Courtney continua così, per Frances. Per la sua vita, che sarà molto più felice senza di me. Vi amo. Vi amo! Kurt
(tratto da Wikipedia)


Neil Young and Crazy Horse Prime of Life




Neil Young and Crazy  Horse Blue Eden




Kurt Cobain con i Nirvana - Come As You Are (unplugged)




NB: KURT COBAIN E' MORTO IL 5 APRILE 1994, NON COME ERRONEAMENTE INDICATO ALL'INIZIO DEL POST. HO COMMESSO UN ERRORE IMPERDONABILE.
RINGRAZIO RE ANTO R DELLA SEGNALAZIONE E CHIEDO SCUSA AI MIEI LETTORI.. 

giovedì 21 marzo 2013

CASSETTE CONFUSE N°2 - POZZALLO '95



L'amour est un oiseau rebelle",  habanera dalla Carmen di Bizet

Una versione anomala con tanto di chitarra con  effetto crunch..



Quell'estate del  1995, mi rividi con Maria e Luigi e decidemmo di far un po' di musica insieme  in una sala di Pozzallo messa a nostra disposizone, con la disponibilità  di un pianoforte a coda per Luigi . L'ultima volta avevamo suonato circa 8 anni prima in un birreria a Torino un repertorio che andava dal blues al folk, poi ognuno aveva fatto la sua strada: Maria si era data alla lirica, Luigi si era diplomato in conservatorio insegnava (giovanissimo) e studiava come direttore d'orchestra, io, dopo la laurea, ero tornato per lavorare nella mia città d'origine. Quel pomeriggio mi portai dietro il 4 piste due microfoni e la chitarra e registrai  le nostre performances, delle quali propongo solo questa che è la versione canto, pianoforte e chitarra elettrica della canzone nel quarto atto della Carmen che trovo  e insolita e divertente..




 L'amour est un oiseau rebelle   dalla Carmen di Bizet  (min 1:01)

mercoledì 13 marzo 2013

CASSETTE CONFUSE N°1



Era inevitabile che succedesse, ho resistito per tre anni ma alla fine ho dovuto cedere: nasce la rubrica..

CASSETTE CONFUSE

D'altra parte saranno piu' di trent'anni che me le porto dietro, anzi sono loro che mi seguono e non mi lasciano in pace. Allora che almeno si rendano utili a qualcosa..

I post funzioneranno più o meno così: 
1) Sceglierò una di queste cassette a caso: puo' essere una cassetta di un qualche gruppo o musicista noto,  oppure di qualche sconosciuto - conosciuto nel corso degli anni passati, oppure registrazioni particolari di voci, o dialoghi, o poesie o altre amenità.
2) Sceglierò un brano o piu' di uno per farli ascoltare, magari aggiungero'  immagini.
3) Raccontero' la storie o i personaggi  legati a quella cassetta o quel frammento..

(Pensandoci non cambia niente rispetto a quello che ho fatto fino ad oggi.. )
Bando alle ciance, la cassetta di oggi é: 


THE STRAWBERRY STATEMENT (FRAGOLE E SANGUE) - THE SOUNDTRACK


.. ho sempre avuto la pessima abitudine di non riporre mai le cassette nella loro custodia o di farlo  in quella sbagliata, per cui uno stronzo mi frego' la custodia con dentro un'altra cassetta, e quella giusta rimase  a me...
Il film è del 1970, io lo vidi sette anni dopo e mi piacque veramente tanto, compresa la colonna sonora contenente oltre alle musiche originali, canzoni di Crosby, Stills,Nash,Young insieme o separati, John Lennon, Buffy St. Marie, Thunderclap Newman ed altri. Conteneva anche brani di musica classica di Strauss e Benedetto Marcello. Scusate se è poco..Questo film e questa colonna sonora accompagnarono il mio ingresso nella vita da studente..

La prima che mi viene in mente:

 Thunderclap Newman - Something In The Air 




lato a: The Circle Game - Buffy Sainte-Marie; Market Basket; Down By The River - Neil Young; Long Time Gone - Crosby, Stills and Nash; Cyclatron; Something In The Air - Thunderclap Newman;
lato b: Also Sprach Zarathustra - Berlin Philharmonic Orchestra; The Loner - Neil Young; Coit Tower; Fishin' Blues - Red Mountain Jug Band; Concerto in D Minor - Ian Freebairn-Smith; Helpless - Crosby, Stills, Nash and Young; Pocket Band; Give Peace A Chance - Cast


Neil Young - The Loner


Aggiungo di Crosby, Still e Nash, ascoltato anche in Woodstock:


CSN - Long Time Gone

sabato 9 marzo 2013

FUMATA BIANCA O FUMATA NERA?


Non importa il colore del fumo ma il dibattito sarà senz'altro rilassato...Rilassiamoci.



DEAD FLOWERS - THE ROLLING STONES