cassetti confusi

cassetti confusi
A SCUOLA DALLO STREGONE

martedì 16 agosto 2011

IL PCI IN SOFFITTA

COLLAGE : "1968: NON FU UN ANNO COME GLI ALTRI"

Son rientrato dalle ferie  e mi sono ricaricato, mi sento pieno di una nuova energia, ho voglia di proporre idee nuove e stimolanti...
Così sono salito in soffitta alla ricerca di stimoli..si,  perchè allo stato attuale vedo solo desolazione, nessun impulso innovativo,  creatività zero e tanta tristezza..


The Rolling Stones - As Tears Go By


Rovistando con rinnovata lena, ho trovato un bellissimo CALENDARIETTO DEL PCI , da cui ho ricavato il solito collage riassuntivo....



...Avevo solo 11 anni pero' riuscivo a percepire che il Mondo stava cambiando, anche solo seguendo le locali  battaglie dei braccianti : nel mio paese ci furono due morti...E ce ne sarebbero stati  tanti altri..


Roger McGuinn - It's alright Ma (I'm Only Bleeding)

Chi vuole scaricare il calendario  per intero  puo' farlo QUI

16 commenti:

Alligatore ha detto...

Grande ... il calendario del PCI era meglio di quello di frate indovino: il '68 non è stato un anno come gli altri ;)

mr.Hyde ha detto...

@ Alligatore:
Sopratutto è stato un anno che ha profondamente cambiato quelli successivi!...

Zio Scriba ha detto...

sì, però anche il '67 non scherza: vuoi mettere la nascita di un pazzoide come me? :-))))

mr.Hyde ha detto...

Ehi, finite le vacanze? Allora ho 10 anni in più di te?..Nipotino mio, ti mando un grosso abbraccio!..

Maraptica ha detto...

Sarebbe bello guardare indietro con consapevolezza e non con pura nostalgia. Bentornato!

mr.Hyde ha detto...

@ Maraptica:
Bentornata anche a te! Forse, quando termina la nostalgia inizia la consapevolezza...o forse la nostalgia inizia dalla consapevolezza che ci stanno fregando...E allora si passa all'incazzatura!

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Io non ho fatto in tempo ad essere una sessantottina, anche se, me lo dico da sola, sarei stata perfetta per l'epoca.
Ora, ahimè, in soffitta al massimo ho un vecchio PC e non un calendario del PCI! :(
Benritrovatocaricocaricocarico, amico Hyde :)))

mr.Hyde ha detto...

@ Grace:
Non ho dubbi, mi ti immagino bella incazzata!
Comunque, è vero, bisogna trovare il modo di scendere dalle soffitte, o salire dalle cantine e cominciare a decidere per la nostra vita....visto che ormai nessun movimento o governo ce lo lascia fare...visto che ormai sono grossi speculatori e banche a decidere l'assetto polico-amministrativo del mondo....
...Sono contento di ritrovarti...Ti mando un bacione!

Ambra ha detto...

Ritornata dalle vacanze sono passata per lasciarti un saluto.

mr.Hyde ha detto...

@ Ambra:
La tua visita è gradita.Sei stata gentile a venirmi a salutare......Tutto bene?
Debbo fare un giro di saluti anch'io...A presto!

TuristadiMestiere ha detto...

quello è un calendario??? Ma non ci credo!!! Fantastico!

mr.Hyde ha detto...

@ TuristadiMestiere:
Ehi, Bentornata!..
Si...E' un calendarietto sottoforma di libretto, come quelli profumati che regalavano dal barbiere (...parlo di mezzo secolo fa...).Puoi scaricarlo e ricostruirlo, se vuoi.Ciao!
http://www.mediafire.com/?o9o7thuejbnpe

Erika ha detto...

Anch'io non credevo che fosse un calendario. Bentornato fra di noi!

mr.Hyde ha detto...

@ Erika:
E' interessante da vedere ed anche graficamente ben fatto!..Un ripasso degli slogan di quegli anni... Bentornata anche a te tra i Confusi!

Sandra M. ha detto...

Eccomiiiii. E' dal 16 agosto che cerco di scrivere un commento qui. Non c'era verso , blogger non mi pubblicava; in tutti i blog dove il commento sta sotto il post, come qui da te. Da qualcuno ho aggirato l'ostacolo(a volte ancora son costretta) commentando con il profilo Nome/URL...ma non tutti l'hanno; nemmeno tu. In quel caso a qualcuno ho mandato una mail...ma non tutti la pubblicano. Insomma, per chiuderla qui: ti sono mancata, vero? :O)
Adesso ho installato anche Google Chrome e Mozilla così, nel caso, saltellando tra un browser e l'altro riesco a non scomparire.
---
Bene ora che ti ho fatto una flebo e ti ho narrato il perché della mia "sparizione" ti dico quello che avrei voluto dire il 6 agosto:
"Io nel '68 c'ero eccome; ero all'ultimo anno delle superiori...scioperi, occupazioni...tutte quelle robe lì. Quasi quasi faccio come Marianne Faithfull (mi piaceva lei in "As Tears Go By") e mi siedo a guardare l'infanzia che se n'è ita e piango"

mr.Hyde ha detto...

@ Sandra:
Mi spiace tanto per le tue peripezie, anch'io ho avuto e sto avendo qualche problema.. Il mio pc è lento e spesso si disconnette...Non riesco ad esempio a inviare un mail ai miei followers...Se hai mandato una mail non l'ho comunque ricevuta...Mi avrebbe sicuramente fatto piacere risponderti...Ad ogni modo, sono contento di sentirti, certo che mi sei mancata!..
..anch'io ogni tanto scorro con nostalgia gli anni passati, ma lo faccio per sorridere, rivivendo tutte le situazioni divertenti, le persone, le storie e via dicendo.....A volte penso che concentrarmi troppo sugli anni passati rischio di non vivere quelli attuali..ed è una fregatura perchè anche questi fanno parte del pacchetto e li pago! Penso che da giovanotto vivevo grandi spazi che percorrevo a grandi salti ma non mi soffermavo su particolari anche importanti,... ora che sono più lento e arrugginito il campo si è ristretto e posso soffermarmi meglio sulle cose .Mi dedico alle rifiniture...che ne so, i figli..
Un carissimo saluto.