cassetti confusi

cassetti confusi
A SCUOLA DALLO STREGONE

martedì 2 settembre 2014

PUBBLICITA' D'ALTRI TEMPI

Tratte da riviste di più di mezzo secolo fa, per l'esattezza, risalenti al 1950, queste divertenti e ingenue inserzioni pubblicitarie, di prodotti che forse ancora oggi circolano nel mercato.Ho pensato di proporle perchè a modo loro sono una testimonianza di come si viveva e si sognava in quegli anni...



Altro che le moderne fragranze pubblicizzate ai tempi d'oggi che evocano un mondo improbabile di sfarzo, bellezza, ricchezza.Clip densissime di queste immagini, fisici statuari, collane di perle che si spezzano, leopardi che ruggiscono ad altre amenità alla fine delle quali viene pronunciata una breve frase, sempre in  francese che non capisco mai, insieme al nome del prodotto...





Charles Mingus - Duke Ellington Sound Of Love













La donna di quei tempi poteva affrancarsi dalla schiavitù domestica semplicemente comprando questo magico detersivo.Oltretutto poteva anche risparmiare sulla crema per le mani che diventavano, belle e cremose..


























I SOGNI E IL MAL DI TESTA...

32 commenti:

Berica ha detto...

Sono la prima!!! :-D

Mostri pubblicità rivolta sopratutto ad un pubblico femminile; mi fai riflettere su come la propaganda si orienta, spesso, al "lato debole" della società.
Oggi è pensata in gran parte, per i bambini e gli adolescenti.

Bartolo Federico ha detto...

Eppure hyde da questa grafica c'è da prendere per scarabocchi... che ne pensi. ciao

MikiMoz ha detto...

MiraLanza c'era anche quando ero piccolo!
Bellissime pubblicità, comunque...
Io invece sto raccogliendo foto di prodotti che ancora oggi hanno lo stile vintage... ^^

Moz-

mr.Hyde ha detto...

@ Berica:
Avevo scritto un commento per ogni immagine ma poi ho tolto tutto, o quasi, perchè non volevo influenzare i vostri. Il mio parere è condensato nel finale: I SOGNI E IL MAL DI TESTA.Certo la pubblicità è rivolta ad un pubblico femminile perchè era contenuta in una rivista di 'moda' (Anna Bella) ed un'altra (Cine Illustrato).I maschi 'lavoravano duro' e non avevano tempo per interessarsi della 'bella vita', alle leggerezze. E, comunque se è vero, come lo è, che la pubblicità cerca un punto debole e in quegli anni il 'punto debole' erano i sogni di tutti. Cinque anni dalla fine della guerra, desiderio di riscatto e di rinascita e un modello di vita, le star di Hollywood, che arrivava da oltre-oceano, mentre i figli crescevano e ‘divoravano con incredibile appetito, intere scodelle di caffellatte con inzuppato pane a volontà’ : e quello c’era, pane e latte e caffè se andava bene.Ai tempi miei ,l’ovo battuto con lo zucchero, era già un lusso.Ciao e grazie per il tuo prezioso intervento!!

mr.Hyde ha detto...

@ Bert:
Questi suggerimenti, cominciano a stuzzicare la mia suggestività..
Ora ci penso e ci ripenso e poi agisco.
Ciao amico mio.

mr.Hyde ha detto...

@ MizMoz:
Certo, non sono proprio quelle della nostra infanzia e poi sopratutto della tua che sei ancora più giovane. Ricordo Tide, Ava, Confetto Falqui, Antonetto, Cynar ma tanto altro..
Però è proprio il modo di fare pubblicità che in mezzo secolo si è evoluto- diciamo cambiato..

Krilù ha detto...

Pubblicità ingenua, per nulla sofisticata, se paragonata alle costosissime pubblicità dei giorni nostri. Eppure io adoro queste immagini vintage.
Un pensiero mi sconvolge: ma quanto sono attempata io, che ricordo bene alcune di queste pubblicità?

mr.Hyde ha detto...

e' vero quello che dici, ed è anche su questo l'aspetto su cui richiamo l'attenzione.Oggi una clip di qualche minuto, è una roba costosa e studiata nei minimi particolari (in maniera eccessiva?)e non ha niente a che vedere con le ingenuità da "Carosello" del mio post cui però siamo legati come miti della nostra infanzia..Certo, qualche annetto è passato ma su questo particolare non ci soffermiamo..
Ciao Krilù.

Bartolo Federico ha detto...

piu' le guardo, piu' sento che abbiamo tutto sotto gli occhi. hai davanti un tesoro hyde... tu sai che cosa voglio dirti. invece dell'aspirina un armonica....

m4ry ha detto...

Troppo belle...non ricordo assolutamente nulla..forse ero troppo piccola, ma ti dirò che a distanza di anni mantengono un fascino che nelle pubblicità odierne manca totalmente...io, potendo, tornerei indietro..Grazie come sempre per questi bellissimi post :)

p.s. mi fa sorridere quella del mascara..che poi, è il mio cosmetico preferito :)

mr.Hyde ha detto...

@ Bartolo Federico:
Cavolo, cosa mi dici, non ci avevo pensato..Che occhio! OK, grazie del prezioso suggerimento e ..presto avrai mie notizie!

mr.Hyde ha detto...

@ m4ry:
Non eri nata, figurati non ero nato nemmeno io..
Se leggi con attenzione ti viene da ridere sul serio, però, si: hanno una loro fascino, una classe e riservatezza che è difficile da trovare negli spot sguaiati e ossessivi dei tempi nostri.
Grazie sempre Mary, Ciao e buona serata!

m4ry ha detto...

@ mr.Hyde :

ARDORE...e ho detto tutto ! Ahahaha !

mr.Hyde ha detto...

@ m4ry:
ah ah ah..Allora che ne dici dello slogan "il bacio d'amore di chi usa il dentifricio Durban's, LASCIA UN ETERNO RICORDO" !!!
ecchessarà mai!

m4ry ha detto...

@ mr.Hyde :

Ahahahahah !

mr.Hyde ha detto...

@ m4ry:
eheh, non male davvero,non male..

Nella Crosiglia ha detto...

Ma come fai a scovare questi cimeli amico mio ..stupefacente...
Come eravamo ingenui e teneri!
Meraviglioso!

L'aspririna no, sono allergica!!!!
Bacio soave!!!!

mr.Hyde ha detto...

@ Nella:
Sono tratti da vecchie riviste trovate per caso dentro un locale polveroso.
L'aspirina a me non fa alcun effetto, meglio l'ibuprofene ( nelle moment o simili). Ciao Nella cara!!

mr.Hyde ha detto...

@ Anonimo:
Greetings to you and your cousin..

mr.Hyde ha detto...

azz, sparito l'Anonimo, che sembrava più uno spam-onimo..

Ambra ha detto...

Fanno una malinconia! Ma sono belle, discrete, eleganti. Uno stile di gran lunga superiore alle pubblicità urlate di oggi sia in TV sia per la strada.

mr.Hyde ha detto...

@ Ambra:
Si, è così: c'è un elegante distacco discrezione e tanta ingenuità. Per niente invadenti come sono invece gli spot dei nostri giorni.
Ciao Ambra!

Cirano ha detto...

faceva già capolino l'olandesina...

mr.Hyde ha detto...

@ Cirano:
Vero, l'olandesina,cosa mi fai ricordare!

Anonimo ha detto...

Anni '50 direi...
i primi anni nei quali gli italiani avevano qualche lira da spendere per cose non di primaria necessità.
Alcuni marchi esistono ancora...
magar

mr.Hyde ha detto...

@ Magar:
Si, siamo proprio all'inizio degli anni '50, si cominciava a respirare un pò di tranquillità.Il boom degli anni'60 era ancora di là dal venire: piccole spese e tanti sogni fra i quali il mito di Hollyvood. Un caro saluto!

Haldeyde ha detto...

Che meraviglia questa raccolta di pubblicità! Un respiro fresco di rinascita....

mr.Hyde ha detto...

@ Haldeyde:
grazie e benvenuto da queste parti!

Ernest ha detto...

altri tempi... quando anche la pubblicità sembrava decisamente un'altra cosa

mr.Hyde ha detto...

@ Ernest:
altro stile, altri ritmi.Non era un'aggressione, un'invasione.Ecco, la pubblicità aveva un suo spazio e un suo fascino.Ora è un rumore continuo e ossessionante..

Alligatore ha detto...

Vedo solo ora e dico: che bellezza, che innocenza... perduta!

mr.Hyde ha detto...

@ Alligatore:
Infatti è tutto un mondo che è sparito. D'altra parte, stiamo parlando di ben sessantaquattro anni fa!
Ciao e buona giornata!