cassetti confusi

cassetti confusi
A SCUOLA DALLO STREGONE

domenica 21 settembre 2014

LE RIVISTE ILLUSTRATE ANNI '50 : CINE,CRONACA E PERSONAGGI FAMOSI

Continua il viaggio fra le riviste illustrate degli anni '50, delle quali ho trovato un prezioso campione dentro i miei cassetti confusi più reconditi..
Alcune pagine che raffigurano attori e personaggi che in quegli anni facevano parte dell'immaginario popolare. 

da CINE ILLUSTRATO:Gary Cooper


Carmen Miranda







Totò, Renato Rascel, Isa Barzizza



Joan Crawford

Aggiungo la copertina di una nota rivista illustrata,(TEMPO) di Milano, che è anche di interesse storico,come si può vedere benissimo dai titoli.
Si parla di BOX, si parla di GUERRA IN COREA, si parla di DROGA, argomento affrontato con scarsa informazione..


TEMPO





Jimi Hendrix - Red House



ho riportato il commento alla foto perchè vale la pena leggerlo..


PARADISI  ARTIFICIALI grande inchiesta del nostro inviato Furio Fasolo sul flagello degli stupefacenti ci porta, Con questo numero della rivista(pagg. 8-9-10-11), nel regno voluttuoso e mortale delle droghe orientali, africane e messicane. Entrano in scena, accanto alle altre forze del male, l "'haschisch" e la "marijuana". Ecco qui sopra l'ombra del vizio demoniaco, che l'obiettivo fotografico ha potuto cogliere sul viso di una giovane donna egiziana: essa sta già vertiginosamente salendo verso l'empireo delle sue allucinazioni. L'occhio denuncia la brama del piacere immaginoso, è una tragica finestra aperta sulle tenebre dei paradisi artificiali. Ma tra poco dalle sue labbra serrate uscirà un filo di bava; e cominceranno il tormento, l'angoscia. le droghe sono i veri, grandi e crudelissimi monarchi delle popolazioni orientali: la battaglia per risanarle è quasi sempre perduta in partenza per l'azione delle bande organizzate.




20 commenti:

Lucien ha detto...

Fantastico viaggio nel tempo!

La cosa più divertente sono i commenti sull'haschisch... Giovanardi la pensa ancora esattamente così!!

Nella Crosiglia ha detto...

Non so proprio caro amico mio , dove tu riesca a trovare tutte queste meraviglie..
Poi il commento sulle droghe sembra uscito da una soap anteguerra( ma non esistevano che stupida) però ci sta tutta..
Anche la foto..... non esisteva il photoshop, ma sembra un'attrice truccata da donna di colore o sbaglio?
Preziosissimo amico caro, sei veramente ultra prezioso...
Baci della sera!

m4ry ha detto...

Sono perle rare...leggendo il trafiletto, pensavo a quanto sia cambiata la tecnica comunicativa...i commenti sulle droghe...la descrizione della faccia della donna egiziana...l'ombra del vizio...Ahahaha...grazie per questo "viaggio". Un abbraccio e felice serata :)

mr.Hyde ha detto...

@ Lucien:
Eh eh..sono passati ben 64 anni, e non sono pochi, ma non solo Giovanardi la pensa ancora così, ma si esprimerebbe con lo stesso linguaggio!!

mr.Hyde ha detto...

@ Nella:
Cara amica, ogni tanto trova qualche rivista o la frego a qualche parente e ne faccio il debito uso.Mi piace confrontare usi e costumi e modi di descriverli di cinquantanni fa.Grazie per il tuo aprezzamento un caro abbraccio!
P.S. Anch'io ho avuto l'impressione che la fato dell'egiziana fosse spudoratamente fasulla, ahahah..

mr.Hyde ha detto...

@ m4ry:
Grazie mille.Il trafiletto è semplicemnte esilarante."Ma tra poco dalle sue labbra serrate uscirà un filo di bava; e cominceranno il tormento, l'angoscia."ma che schifo! ahaha, uno spasso. Ti auguro una bella serata!

MikiMoz ha detto...

Come sempre reperti interessantissimi e ultra-pop! :)
Continua così che Moz apprezza e approva sempre^^

Moz-

mr.Hyde ha detto...

@MikiMoz:
Grazie, terrò conto del tuo suggerimento, buona serata!

Ambra ha detto...

Affascinante questo viaggio a ritroso così riccamente documentato.
Provo un po' di nostalgia vedendo queste immagini,sono di un passato finito, trasformatosi in qualcosa di molto diverso, per non dire molto meno attraente,

Alligatore ha detto...

Wow che foto magnifiche...e i commenti sulle droghe sono veramente stracult!

mr.Hyde ha detto...

@ Ambra:
E' un passato che ha lasciato qualche traccia, si è vero, in parte si trasformato peggiorando, in parte è entrato nella nostra fantasia e ci fa ancora sognare.Ciao Ambra e grazie!

mr.Hyde ha detto...

@ Alligatore:
Già i commenti sui 'Paradisi Artificiali' sono da radio vaticano, condotta dai protagonisti di 'cinico tv'!

Zio Scriba ha detto...

Davvero affascinante questo viaggio indietro nel tempo. Ben integrato dal post sulle vecchie pubblicità, una chicca che mi ero imperdonabilmente perso... :)
Un abbraccio.

mr.Hyde ha detto...

@ Zio Scriba:
Grazie, visti gli apprezzamenti magari posterò qualcos'altro.Un abbraccio anche a te!

Berica ha detto...

concordo con i commenti precedenti di @Lucien e @Ally...
la foto è bellissima: se rappresenta il paradiso, seppure artificiale, allora voglio andarci!

mr.Hyde ha detto...

@ Berica:
Una delle due foto (l'ultima)l'ho virata sul viola, l'originale è in bianco e nero.Certo, "l'occhio che denuncia la brama del piacere" e "il filo di bava" si vedono chiaramente.
Ciao Berica, grazie.

Ernest ha detto...

davvero belle e vissute

Anonimo ha detto...

la cosa che trovo più affascinante, è la grafica. ampio spazio ai disegni ed all'immaginazione. Romanticismo e bellezza di anni passati.
Magar

mr.Hyde ha detto...

Ernest:
Si, hanno un loro fascino, e si può dire che fanno parte della storia della fine dello scorso secolo. Grazie e buon fine settimana.

mr.Hyde ha detto...

@ Magar:
E' perfetto quello che dici: le immagini e quello contenuto negli articoli sono i protagonisti del post.Io ho cercato di rendere più vivo il colore dare risalto agli aspetti che potevano richiamare l'attenzione e stimolare un commento...
Ciao bro.