cassetti confusi

cassetti confusi
A SCUOLA DALLO STREGONE

domenica 16 aprile 2017

WAITING THE WORD TO CHANGE


Quale occasione più ghiotta per lanciare da questo blog messaggi positivi e di speranza? Nelle parole della canzone che condivido di John Mayer si legge:


...noi continuamo ad aspettare


IN ATTESA CHE IL MONDO CAMBI

Noi continuamo ad aspettare (aspettare)

In attesa che il mondo cambi

È difficile battere il sistema

Quando siamo sempre ad una certa distanza
Così noi continuamo ad aspettare (aspettare)
IN ATTESA CHE IL MONDO CAMBI


Tuttavia non bisogna aspettare ma Agire, per evitare che gli individui che occupano posti di potere continuino a fare i loro comodi, o mandino a puttane l'universo, dopo averlo fatto con la nostra vita,
I coglioni esaltati  nei posti sbagliati sono capaci di combinare scempi di ogni genere.Historia Docet.
Non ci resta che muovere il culo e stare in campana...

UN AUGURIO DI PACE A TUTTI






John Mayer - Waiting On the World to Change







Io e tutti i miei amici
Siamo degli incompresi
Loro dicono che noi non crediamo in niente e
Non c’è modo per noi di riuscire
Adesso noi vediamo che tutto sta andando male
Con il mondo e coloro che lo guidano
Ci sentiamo come se non avessimo i mezzi
Per elevarci al di sopra e vincere

Così noi continuamo ad aspettare
In attesa che il mondo cambi
Noi continuamo ad aspettare (aspettare)
In attesa che il mondo cambi
È difficile battere il sistema
Quando siamo sempre ad una certa distanza
Così noi continuamo ad aspettare (aspettare)
In attesa che il mondo cambi

Adesso se avessimo il potere
Per portare i nostri vicini a casa dalla guerra
Loro non avrebbero mai perso un Natale
Non più nastri alle loro porte
Quando voi credete alle vostre televisioni
Quello che ottenete è quello che avete ottenuto
Dato che quando loro posseggono l’informazione ooohhh,
La possono storcere come vogliono

Così mentre noi continuamo ad aspettare (aspettare)
In attesa che il mondo cambi
Noi continuamo ad aspettare (aspettare)
In attesa che il mondo cambi
Non è che non ci preoccupiamo
Sappiamo solo che la quantità non è equa
Così continuamo ad aspettare (aspettare)
In attesa che il mondo cambi

(Assolo di chitarra)

Noi stiamo ancora aspettando (aspettando)
In attesa che il mondo cambi
Noi continuamo ad aspettare (aspettare)
In attesa che il mondo cambi
Un giorno la nostra generazione
Controllerà la popolazione

Così noi continuamo ad aspettare (aspettare)
In attesa che il mondo cambi
Sapendo che noi continuamo ad aspettare (aspettare)
In attesa che il mondo cambi
Noi continuamo ad aspettare
In attesa che il mondo cambi
In attesa che il mondo cambi
In attesa che il mondo cambi
In attesa che il mondo cambi

19 commenti:

Rosa Bruno ha detto...

... e noi continuiamo ad aspettare...

Buona Rinascita Hyde :)

mr.Hyde ha detto...

@ Rosa Bruno:

Un affettuoso saluto a te cara Rosa e auguri di ogni bene. Sono sicuro che non ci accontenteremo di aspettare un cambiamento, dobbiamo esserne artefici..

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Agire, Agire, Agire e sensibilizzare! L'attesa oramai è senza senso, la passività dell'anima non porta a nulla.

mr.Hyde ha detto...

@ Daniele Verzetti il Rockpoeta : aspetto i tuoi versi per farne una canzone contro questi figli di put vnditori di guerra...

Nella Crosiglia ha detto...

Grande canzone, grandi parole troppo vere che si perdono spesso nella melodia e le lasciano andare, mentre veramente siamo immersi in un pantano che ci spinge sempre più giù, incapaci di reagire incapaci pur vedendo quello che non vogliamo vedere
Buona Pasqua bella famiglia, un abbraccio speciale!

Alligatore ha detto...

Gran bella canzone, l'ideale per festeggiare in maniera anti-tradizionale una festa che non sento mia, e bella anche la foto (sei tu da ragazzino?).

mr.Hyde ha detto...

@ Nella Crosiglia:

Infatti si tratta di una bella canzone, però m'interessavano le parole e ho dovuto aggiungerle al post: per rispecchiare meglio il mio stato d'animo che è molto vicino al tuo Nella. Un carissimo abbraccio e un caro augurio di ogni bene!

mr.Hyde ha detto...

@ Alligatore:

Ma, sai, approfittare di una festa che parla di pace per parlare contro la guerra e chi la "coltiva", non è male.. Si, nella foto sono io tanto,tanto tempo fa. Un carissmo saluto e grazie per essere passato da queste parti.

Berica ha detto...

Aspettiamo ma agiamo oggi come ieri.
A pugno chiuso, un caro saluto dalla tua (anche un po' mia) Sicilia

ReAnto R ha detto...

C'è una pesante ipocrita cappa di conformismo su questo mondo . Va fatta dissolvere. Abbraccio a te Mr.sognatore.Hyde e tutti i lettori sognatori di questo blog.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Il mondo deve cambiare oppure non ci sarà futuro per l'umanità.
Saluti a presto.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Ci sono quasi ogni giorno e ne arriveranno altri perché la lotta non si ferma.

Zio Scriba ha detto...

Il vero cambiamento deve avvenire dentro di noi.
Siamo ancora troppo omologati e condizionati; siamo pecore anche quando crediamo di non esserlo (e mi ci metto io per primo!)
Un abbraccio grande, caro amico.

mr.Hyde ha detto...

@ Berica:

Certo agire, per non fare agire gli altri in maniera sbagliata e dannosa..Un abbraccio anche a te, se passi da Siracusa ti pago una granita di gelsi rossi!

mr.Hyde ha detto...

@ ReAnto R:
Un caro saluto anche a te:penso che qualche sogno in comune ancora ci sia rimasto..

mr.Hyde ha detto...

@ Cavaliere oscuro del web:
Hai ragione da vendere: siamo arrivati al punto di non ritorno ma, in molti, troppi, non l'hanno ancora capito..Lo capiranno quando dai rubinetti della cucina della loro dolce casa usciranno vermi verdi fosforescenti che mangeranno la loro colazione..

mr.Hyde ha detto...

@ Daniele Verzetti il RockPoeta:
Già. Vedo che ti dai da fare. "Do You Like That" è molto vicina a questi argomenti..

mr.Hyde ha detto...

@ Zio Scriba:
Hai ragione: dobbiamo cambiare dentro ma dobbiamo anche rimanere in contatto e fare sentire il peso di una intelligenza comune che è pronta a reagire..
Un caro abbraccio, amico mio.

Anonimo ha detto...

Ero intelligente e volevo cambiare il mondo.Ora sono saggio e sto cambiando me stesso.(Dalai Lama)

E tu caro Hyde mi dirai che non ha senso portare qui citazioni come quella che ti ho riportato?

Beh ti rispondo se nel tuo spazio porti testi non tuoi in cui ti rivedi ..mi è facile anche a me rivedermi in qualcosa...dandotene dimostrazione.Ma hai ragione è il tuo spazio...puoi inserire tu quel che vuoi, io forse devo chiedere sempre l'autorizzazione per poter entrare in uno SPAZIO che paradossalmente appartiene a tutti, perché in fondo carissimo Mr.Hyde il mondo,la nostra esistenza non è mai completamente nelle mani di qualcun'altro che risiede ai vertici e anche questo è il risultato di un "agire" magari indiretto verso i più ma molto diretto a noi.

Ti auguro serenità Mr.Hyde..ne abbiamo profondamente bisogno.Buona giornata ed un abbraccio.

L.