cassetti confusi

cassetti confusi
A SCUOLA DALLO STREGONE

domenica 11 marzo 2012

Probation chiude? Non può essere..

Dispiace che un Blog ben fatto, intelligente, ottimamente documentato, seriamente impegnato e attento ai problemi sociali sia stato chiuso dall'oggi al domani..Leggere "chiuso per sempre" spiace molto, Angie. Volevo lasciare un commento da te ma non è stato possibile..
Spero comunque di rileggere i tuoi post.. Puoi sempre ripensarci.

21 commenti:

rosa ha detto...

Gia, dispiace tantissimo anche a me. Spero davvero che Angie ci ripensi.
Un abbraccio.
Namastè

Zio Scriba ha detto...

Sta diventando una brutta epidemia, questa dei blog che chiudono. E anche per me la chiusura di quello di Angie sarebbe un particolare dispiacere.

mr.Hyde ha detto...

Magari è solo un momento di stanchezza..
Ciao rosa, un abbraccio anche a te.

mr.Hyde ha detto...

Si 'vero, una specie di virus 'fagnan'...l'ho preso anch'io..Forse in questo caso la decisione sembra più drastica...
Ciao amico.

Ninfa ha detto...

Non conoscevo Angie e il suo blog, ma capisco bene il tuo dispiacere, Hyde. Proprio in questi giorni una simpatica ragazza che aveva aperto un blog con grande entusiasmo e che commentava spesso anche da me, è sparita nel nulla, il suo blog è stato rimosso e non ne so più niente...Sono quelle cose che ti fanno rimanere malissimo, specialmente se con quella persona si è creato un rapporto di amicizia, seppur virtuale. Non nego di essere anch'io talvolta tentata di chiudere il mio blog a causa del tempo che mi assorbe, ma poi per fortuna si riaccende l'entusiasmo ed il tempo lo trovo lo stesso. Se lo facessi, credo comunque che scriverei una specie di lettera ai miei lettori in cui ne spiegherei i motivi. Ciao, speriamo che Angie ci ripensi...

Ambra ha detto...

Un blog che chiude è come perdere un amico.

Sandra M. ha detto...

Sì, un blog che chiude è un po' come una "sconfitta" per tutti.

mr.Hyde ha detto...

Difatti succede, come hai ben descritto con la tua amica, che da un giorno all'altro un blog, con cui eri in contatto, viene inghiottito dal nulla e non hai alcuna possibilità di commentare questa cosa con la diretta interessata..Ti spiace, perchè, dietro un avatar c'e sempre un pensiero e dietro il pensiero, una persona..e va a finire che fai riferimento alla persona...Magari sbaglio..
Anche a me il blog assorbe un sacco di tempo che mi servirebbe per altro..cerco anche di darmi delle priorità, tuttavia non ci riesco bene..Vabbeh, vuol dire che ancora non ci siamo stufati, che non abbiamo finito di dire quello che abbiamo dentro..
Un caro abbraccio, Ninfa.

mr.Hyde ha detto...

Si, Ambra, è come un luogo che scompare dalla prpria cartina geografica.Un caro saluto.

mr.Hyde ha detto...

Ciao Sandra!..Beh, certo, sconfitta perchè si perdono delle opportunità di imparare e conoscere l'uno dall'altro delle cose sicuramente interessanti.

angie ha detto...

Innanzitutto grazie per i complimenti, Mr.Hyde: come vedete continuo a seguirvi ma sono troppo triste, o troppo incazzata, troppo che - come diceva un altro blogger che non scrive più - mai una gioia...
Ma i miei motivi sono personali, non di tempo (che non avendo più un lavoro fisso si trova sempre), non di materiale che anche quello si trova, in un'epoca in cui - come dice una mia amica - c'è da rimpiangere il "compagno" berlusconi!
E quindi forse riaprirò Toglietevi le scarpe, che tanto google te lo lascia in frigo per tre mesi e mi pare non siano ancora trascorsi, da quando l'avevo chiuso per cambiare stile, essere più spensierata o meno perseguitata; tutti i miei sforzi si sono rivelati inutili, si resta quello che si è - sfigati - se non peggio, nello specifico: trovi qualcuno che ti ridà la voglia, e poi questa persona ti viene tolta senza sapere a chi o a cosa dire grazie (non ho più dato la possibilità di commentare per non scendere nei particolari, non voglio fare né la vittima né l'egocentrica): scusatemi se vi ho mancato di rispetto, ma la stanchezza mi fa diventare scortese.

mr.Hyde ha detto...

Cara Angie, sono contento che tu sia intervenuta – veramente non ci contavo…L’argomento era abbastanza delicato e fino all’ultimo mi son chiesto se avessi fatto la cosa giusta a scrivere il post..Una cosa è certa: nessuno di noi ha pensato che la tua fosse mancanza di rispetto..Sarebbe assurdo pretendere che una persona che ha già il problema di smaltire la propria rabbia, dolore o tristezza o tutt’insieme, debba anche preoccuparsi delle questioni di etichetta… Torno a dire che mi dispiace per quello che ti è successo e di sentirti abbastanza giu’ di morale, pero’ mi fa anche piacere che riprenderai a scrivere sul web..Sono sicuro che troverai altre energie ed altre motivazioni, non necessariamente solo nel blog ma anche nella vita che ti circonda..Mi fermo per evitare, continuando, di dire banalità.Ti auguro ogni bene.

Berica ha detto...

Bentornata Angie... ora siamo tutti più ricchi

Grazie Hyde per aver aperto questo canale comunicativo

mr.Hyde ha detto...

Grazie a te e voi tutti per essere intervenuti..Il resto per me è un piacere.
Un caro saluto, Berica.

Ernest ha detto...

Spero davvero che si possa ritornare a leggere Angie!

mr.Hyde ha detto...

Si, Ernest, ha ripreso su http://toglietevilescarpe.blogspot.com/
cambia il titolo del blog, ma è sempre lei.
Ciao amico!

Francesco Zaffuto ha detto...

Mi fa piacere di leggere Angie rimane. Certo "la stanca" è una specie di fantasma che ci cammina accanto un po' a tutti i blogger. Passiamoci qualche parola consolatoria ogni tanto. Un saluto

Zio Scriba ha detto...

Nessuna mancanza di rispetto, cara amica, figurati. Semmai, con questo andirivieni da un blog all'altro, ci metti un po' in difficoltà. Da un po' di tempo Blogger non consente l'aggiornamento dei vecchi blog roll, e così non posso cancellare i blog "morti", e i nuovi mi tocca aggiungerli da un'altra parte. Ma ciò che conta è continuare a leggerti... :)

mr.Hyde ha detto...

Giusto: nel caso di Angie debbo dire che diversi amici hanno contribuito a questa parola consolatoria.Fa piacere.. Un caro saluto anche a te!

Alligatore ha detto...

Sentivo un po' di puzza di piedi, meno male che è perchè è tornato "Toglietevi le scarpe" ...freddura a parte, importante che una voce come la sua, in questi tempi di pensiero unico dilagante, non abbandoni. Bene.

mr.Hyde ha detto...

E' vero, che c'è bisogno di liberi battitori, è meglio tenerceli stretti..