cassetti confusi

cassetti confusi
A SCUOLA DALLO STREGONE

domenica 6 aprile 2014

"2 FILMS 2" IL CINE VINTAGE DI MAGAR - 2^ PUNTATA

Seconda puntata della serie dedicata da Magar ai film che hanno popolato la fantasia dell'adolescenza di molti di noi. Cosa aggiungere su Franco e Ciccio? Cosa dire di Dracula interpretato da Christopher Lee? Ho voluto aggiungere anche la musica che si ascoltava in quel periodo, tratta  da Wind Of Change di Peter Frampton   
(Hyde)

Peter Frampton - Jampin Jack Flash



1972: DRACULA COLPISCE ANCORA

Un film di Alan Gibson. Con Christopher Lee, Peter Cushing, Stephanie Beacham, Christopher Neame, Michael Coles. continua» Titolo originale Dracula A.D. 1972. Horror, durata 100' min. - Gran Bretagna 1972


 
Risuscitato cent'anni dopo da un suo discepolo, il conte Dracula riappare tra i minorenni di Chelsea, praticando la magia, ma soprattutto deciso a vendicarsi su un discendente del vampirologo Van Helsing.
Nel 1872 intercorre una lotta tra Dracula e Lawrence Van Helsing, che vede i due sconfiggersi a vicenda. Dopo cento anni il conte, resuscitato grazie alle messe nere del discepolo Billy Alucard, decide di vendicarsi su Jessica, la discendente di Van Helsing.


Una nuova versione rivisitata e corretta della nota vicenda del conte vampiresco. Tra il 1968 e il 1973 C. Lee interpretò Dracula sette volte senza contare altri film vampireschi. Seguito da. " I satanici riti di Dracula". Altro titolo originale: "Dracula Today".


La locandina del film nei cinema inglesi



Peter Frampton - Wind Of Change




I DUE FIGLI DEI TRINITA'

Un film di Richard Kean. Con Franco Franchi, Ciccio Ingrassia, Lucretia Love, Anna Degli Uberti, Freddy Hungar Western, durata 94' min. - Italia 1972




Franco e Ciccio sono due cugini che, nel vecchio West, hanno aperto una stazione di servizio, dove effettuano il lavaggio e l'asciugatura dei cavalli, il rifornimento di biada e anche un servizio bar per i cavalieri di passaggio. Gli affari non vanno male e, passando i giorni, transitano per la loro stazione diverse facce famose del vecchio West, come Sartana, Django, Ringo. Un giorno una sconosciuta li salva da un tentativo di rapina ai loro danni. La sconosciuta si presenta come Calamity Jane, nonché zia di Franco e di Ciccio.






La zia li mette al corrente che essi possiedono tre pezzi di un medaglione che, se riunito assieme, diventa una mappa per trovare un tesoro che i padri di Franco e Ciccio avevano trovato nelle miniere. Calamity racconta loro che non sono purtroppo gli unici a sapere di questo tesoro: infatti il terribile bandito Ciun Cin Ciampa già tempo fa aveva provato a impossessarsi del medaglione incendiando la casa e ingaggiando una sparatoria furibonda con i padri di Franco e Ciccio, ma questi ultimi diedero i tre pezzi della mappa a Franco, Ciccio, e Calamity, conducendoli in un posto nascosto, e promettendosi di recuperare quel tesoro una volta diventati adulti. Purtroppo i padri di Franco e Ciccio soccombettero all'assalto dei banditi, e, a causa di varie vicissitudini, la zia venne separata dai nipoti. Franco e Ciccio partono subito per recuperare il tesoro. Fanno tappa in un paese dove conoscono un entraineuse del saloon, Lola, che li invita a fare una partita di poker con Armstrong detto Quattro Assi, il più grande giocatore di poker di tutto il West. Il primo a giocare è Ciccio che, nonostante abbia una buona combinazione (un colore), viene battuto da Armstrong che ha un poker. Al che anche Franco gioca una mano con Armstrong e, nonostante non abbia mai giocato a poker in vita sua, stravince sotto gli occhi stupiti di tutti.


L'evento provoca in Armstrong la sete di vendetta e, scoperto anch'egli del tesoro dei Trinità, ordina a Lola di sedurre i due per impadronirsi della mappa. Lola riesce ad impossessarsi del medaglione e assieme ad Armstrong trovano il tesoro, ma Franco e Ciccio li inseguono e hanno la meglio su di loro. Tornati nella stazione di servizio, ora temporaneamente chiusa per restauri, ricevono la sgradita visita degli uomini di Ciun Cin Ciampa, che pretende da loro la consegna del tesoro. I due inizialmente soccombono contro i numerosi banditi, ma l'arrivo di alcuni frati (che conoscevano i padri di Franco e Ciccio), risolve la difficile situazione a suon di pugni e calci, in una scazzottata generale.
(Magar)




19 commenti:

Baol ha detto...

"I due figli di Trinità", bellissimo!!!

mr.Hyde ha detto...

@ Baol:
C'è una filmografia ricchissima e spassosa,tra cui certe parodie del tipo "l' Esorciccio", "L'ultimo tango a Zagaròl", ed altro ancora. Grandi Franco e Ciccio!

Ambra ha detto...

Ommioddio, Dracula non è proprio il mio genere, mentre Franchi e Ingrassia, anche se non è il tipo di umorismo che preferisco, sono comunque esilaranti.

mr.Hyde ha detto...

@ Ambra:
Ma sai, Ambra, si parla di tutto un pianeta, dentro il quale trovavi i film dei tuoi beniamini, quelli che ti piacevano di meno..Il Dracula di Lee è indimenticabile per me.Certo Franchi e Ingrassia erano quelli che allora facevano cassa, come i film dei Vanzina,ai giorni d'oggi e certi film li ricordo ancora ora.

Nella Crosiglia ha detto...

Li ricordo dolce amico mio, ma non li ho mai visti..non entravano proprio nelle mie corde, ma in compenso ho sentito un grande Peter Framton...!
Bacissimo....

mr.Hyde ha detto...

@ Nella:
Come dicevo anche ad Ambra, è un mondo a parte, fa parte di un ricordo ed è molto bello per chi l'ha vissuto, riviverlo.Immagina di sederti, trovarti dentro un cinema all'aperto un' attimo prima del tramonto del sole, il colore del cielo che da porpora diventa gradatamente blu scuro e sentire il 'friggere' dell'inizio della pellicola, l'odore intenso della zagara e del gelsomino..Fa tutto parte del ricordo, non tagli via niente. Con tanto affetto!

mr.Hyde ha detto...

...mentre ti fumi una sigaretta senza nemmeno aspirarla.L'odore del tabacco bruciato..Dieci anni e la certezza che tutto quello che sarebbe arrivato dopo sarebbe stato meglio.

Dony ha detto...

Ahahahaha!!!!
Da bambina mi sono fatta le pere con i film di Franchi e Ingrassia, mio papa' e il nonno ne andavano matti ^_^
Probabilmente avro' visto anche quello citato nel tuo post, ma è passato troppo tempo per ricordarmelo.
Buona settimana!

mr.Hyde ha detto...

@ Dony:
Franco e Ciccio ne hanno fatti a migliaia di film.Realizzati con spesa minima, guadagnavano una barca di soldi.Altri tempi , eravamo tutti un pò più ingenui..
Tutto sommato preferisco quei tempi.
Ciao Dony!

Er cicerone ha detto...

Mi sarebbero piaciuti entrambi i film.Un post ben fatto.

mr.Hyde ha detto...

@ Er Cicerone:
Ti ringrazio a nome di Magar, l'autore del post.

Anonimo ha detto...

Voglio ringraziare il mio
"fratello di web" Mr Hyde, per lo spazio che gentilmente mi offre per questi ricordi di celluloide.
E ringrazio tutti quelli che offrono un loro pensiero su queste nostre "Visioni"
Magar

mr.Hyde ha detto...

@ Magar:
E' un grande piacere per me ospitarti, caro amico:un'occasione per ricordare com'eravamo ma anche leggere i tuoi post interessanti sul cinema di quegli anni, indimenticabile!Grazie ancora.

Alligatore ha detto...

Stracult!

mr.Hyde ha detto...

@ Alligatore:
Intramontabili!

Ernest ha detto...

locandine meravigliose!

mr.Hyde ha detto...

@ Ernest:
Una vera e propria arte!

Cirano ha detto...

ma perchè da ragazzi ci attirava l'horror e invece ora mi fa schifo?!?!

mr.Hyde ha detto...

@ Cirano:
eheh..forse percheè crescendo siamo diventati già orridi noi..
Un abbraccio.