cassetti confusi

cassetti confusi
A SCUOLA DALLO STREGONE

mercoledì 16 aprile 2014

SFIDE A COLPI DI POESIA

Non potevo non mancare, seppure con  immenso ritardo,  alla simpatica"Sfida a colpi di poesia" lanciata da Nella, mia carissima amica, su Rock Music Space. Il post doveva essere adeguato alla sua sensibilità, umanità e sapienza. Per questo l'ho pensato e ripensato, nell'ottica di rispondere ad un affettuoso richiamo, piuttosto che scrivere un post legato alla solita catena di sant'Antonio. Perchè gli amici ( di cui avverti la presenza e il rispetto) vanno amati e rispettati. Bene. Passiamo al post. In questa foto - un gruppo in maschera di ragazzini di scuola media, ispirato all'Europa unita (sic!) - e fra questi, c'è anche l'autore di questa poesia ed il sottoscritto. Non ha importanza individuarli esattamente, l' uno, l'altro e gli altri. La vita mica ci distingue. E' la presunzione che distingue. Osservati da lontano perdiamo i nostri connotati per ridurci ad una massa in movimento, formiche..
La poesia che ho  scelto, è una poesia sull'amicizia confrontata con il tempo che passa.. 
L'autore, Antonio Caldarella non c'è più dal 2009. Una persona mite e delicata, attore, poeta, regista. 



John Zorn - da  Gnostic Prelude: The Middle Pillar



Delle volte mi mancano
 i miei amici lontani,
la mecca delle mie risa.
 In ginocchio li prego
per essere appena scesi dall'ascensore
 che io non posso usare
non avendone la chiave.
 Socchiuse le porte, delicatamente
 perché c'è sempre qualcuno
che sta già dormendo.
 Delle volte mi sveglio
 in piena notte
ma il silenzio da canile vuoto
 mi fa abbaiare alla luna. 
Lontano amico
stecca dello stesso biliardo.
Delle volte vinco e offro per tutti.
In mancanza dei miei amici,
 mecca delle mie risa lontane.

Antonio Caldarella

Tratta dalla raccolta "Cronaca di un amore annunciato" - Antonio Caldarella 

19 commenti:

Ambra ha detto...

Com'è strana questa poesia! C'è qualcosa di doloroso in essa. E' l'assenza degli amici, definiti con quella splendida espressione "mecca delle mie risa". Loro, luogo d'incontro che produce felicità.

mr.Hyde ha detto...

@ Ambra:
Giusta lettura, Ambra.Quasi una paura di godere degli amici, o una paura di un loro rifiuto, o il dispiacere di averli in qualche modo, perduti..

Zio Scriba ha detto...

Direi molto suggestiva: la bella traccia lasciata nel mondo da una bella persona.
Un abbraccio a te, e uno alla memoria dell'amico poeta.

Alligatore ha detto...

Versi intensi e veri, in un italiano colto. Bel ricordo.

mr.Hyde ha detto...

@ Zio Scriba:
Chissà, magari un grido di solitudine o di incomprensione..
Un abbraccio.

mr.Hyde ha detto...

@ Alligatore:
Grazie, i versi sono semplici ma di impatto immediato.Comunicano un triste disagio...

m4ry ha detto...

Molto bella la poesia, e molto belle le parole che hai dedicato al suo autore...ma mi è piaciuta molto anche una tua frase nell'intro del post : "La vita mica ci distingue. E' la presunzione che distingue."...quanto hai ragione !
Ti abbraccio :)

mr.Hyde ha detto...

@ Mary:
Sono contento del tuo apprezzamento:ho cercato di non entrare troppo nelle storie e nei particolari.Anche la poesia: è bella nella sua immediatezza nella sua riservata tristezza.Grazie mille, un abbraccio anche a te.

Ernest ha detto...

molto suggestiva, un saluto

mr.Hyde ha detto...

@ Ernest
Un saluto a te e grazie.

Berica ha detto...

struggente...

mr.Hyde ha detto...

@ Berica:
Eh, si, emoziona..Grazie Berica!

Nella Crosiglia ha detto...

Ti voglio bene amatissimo Mr Hyde!.....

mr.Hyde ha detto...

@ Nella:
Anch'io ti voglio bene ed in forma!!

Anonimo ha detto...

Le persone vanno....
le parole che le racchiudono no, quelle restano...
Magar

m4ry ha detto...

caro mr.Hyde passavo per augurarti una serena Pasqua. Ti abbraccio

mr.Hyde ha detto...

@ Mary:
Che gentile, grazie! Ricambio di cuore: passati queste feste con tranquillità e in compagnia di chi vuoi bene!

Baol ha detto...

Mi piace molto l'immagine degli amici come mecca delle risa lontane

Bella

mr.Hyde ha detto...

@ Baol:
Già, anche a me.In quel momento era solo..
Ciao Baol,buona giornata.