cassetti confusi

cassetti confusi
A SCUOLA DALLO STREGONE

sabato 8 ottobre 2011

LA RIVOLUZIONE IN ITALIA! - (IL MALE IN SOFFITTA n°2)

Correva l'anno 1978, ed alcuni eroici combattenti del gruppo M.A.L.E, erano impegnati a sostenere una dura, strenua, immaginaria battaglia per la liberazione dell' Italia...Le loro gesta venivano immortalate sul giornale omonimo, IL MALE, appunto...Ecco cosa ho trovato di quelle epiche pagine di storia della satira politica, le migliori , a mio parere scritte finora..
.








....erano tempi in cui si combatteva per i propri diritti, e si scioperava quando questi venivano calpestati:



Ed anche allora la FIAT da una parte invitava a lavorare e incrementare la produzione, mentre dall'altra  licenziava senza pietà...



Alla fine dei conti, non è cambiato molto da allora...anzi, pensandoci bene,  qualcosa è cambiato (in peggio): il numero dei licenziati che è diventato più cospicuo... moolto più cospicuo..


Anche allora c'era la preoccupazione di arrivare alla fine del mese, pagare bollette,tasse e balzelli vari:
....ma ci si voleva bene e ci si amava.....


Steve Postell, Jeff Pevar, Carol Davis -Helpless (live)




Certo non mancavano le crisi esistenziali, che subentravano dopo le battaglie, le incomprensioni, i distacchi, le paure....

Tom Waits -Hang On St Cristopher





Jethro Tull - My Sunday Feeling


E poi siamo anche un po' cresciuti...


Ora siamo in Autunno, la stagione dei ripensamenti, delle riflessioni, ma anche dell'attesa, della preparazione a cambiamenti, speriamo in positivo..speriamo che venga fuori un bel vino frizzante..


Per saper invece qualcosa di più sull'uscita del nuovo MALE delle novità di FRIGIDAIRE raccomando ai lettori di questo post  di fare un salto nella palude e  dell' ALLIGATORE, che in merito è sicuramente più informato di me...

Rolling Stones - Like a Rolling stone

18 commenti:

Cirano ha detto...

ho preso il nuovo numero...ma il vecchio male è insuperabile.

Alligatore ha detto...

Grande omaggio a quella pubblicazione geniale, ottime le scelte musicali, grazie per il link (sono commosso); anni d'oro gli anni '70, io sono nato in quello splendido decennio e quindi non l'ho vissuto direttamente (se non in parte, e come lo può vivere un bambino), ma lo ricordo per nulla grigio, come ci si vuole far credere, ma pieno di vita e passioni, per nulla paragonabili con quelle di oggi. Forse anche per questo, come dice l'amico Cirano, il Male di allora è insuperabile.

mr.Hyde ha detto...

@ Cirano:
Sono d'accordo...il male era più di una semplice rivista di satira.Era un modo creativo di condurre la propria vita..Questi qui oltre frustare la classe dirigente e i mass media di quegli anni,le ipocrisie, il clero, il potere occulto e compagnia bella..si divertivano da matti e questa cosa si avverte benissimo!

mr.Hyde ha detto...

@ Alligatore:
Grazie, sei gentile.Si, anni bellissimi, forse non sono obiettivo a dirlo..troppo positivamente coinvolto: anni intensi, divertenti.E' vero, si sono perse tante belle persone, tanti grandi artisti bruciati...e loro comunque hanno lasciato grandi solchi nella nostra coscienza, nella nostra memoria..Ti ringrazio ancora per le tue parole di elogio.

Blackswan ha detto...

Anni mitici.Ero ragazzino e il Male lo leggevo di nascosto ( mio padre era un democristiano conservatore e certe pubblicazioni a casa non potevo portarle ) grazie al fratello maggiore di un mio amico.L'ho ricomprato venerdì e me lo sono divorato in un'ora.Ma,ovviamente,non è stata la stessa emozione...
Peraltro,mi manca tanto anche Andrea Pazienza.

Francesco Zaffuto ha detto...

ricordo ancora la burla che Il Male architetto con
Ugo Tognazzi, fotografato con le manette come capo del terrorismo ...

Lucien ha detto...

Mi manca. E mi mancano gli scherzi che facevamo ai vecchietti del bar: quella volta di Tognazzi br abbiamo riso fino al mal di pancia, osservando le loro reazioni e ascoltando i loro commenti.

mr.Hyde ha detto...

@Blackswan:
...ero già fuori casa, studente ai primi anni vivevo in appartamento con altri ragazzi più grandi di me, lavoravano..Uno di loro, professore di inglese, comprò il primo numero e me lo fece leggere: diventò la nostra lettura preferita...
Andrea Pazienza manca a molti di noi...pensa quanti altre opere visionarie ci avrebbe regalato!..geniale e insostituibile.

mr.Hyde ha detto...

@Francesco Zaffuto:
In quegli anni pesanti (ricordo i posti di blocco, perquisizione e mitra puntato...)una trovata del genere, così divertente e geniale contribuiva a stemperare quel clima...

@Lucien:
Immagino le risate....sicuramente dedicherò qualche post ai famosi falsi..Questo di Tognazzi è una cosa esilarante..Ho trovato persino un "Tutto Concorsi" fasullo fatto benissimo, ti lascio immaginare cosa c'è dentro...

Zio Scriba ha detto...

Questo blog si rivela sempre più un baule del tesoro, uno scrigno di rare bellezze e intelligenze assortite. Complimenti, mon ami...

p.s. posso permettermi solo di dire, come ho detto anche a Francesco quando gli risposi sul mio blog, che approntare qualcosa che anche solo nomini la parola "rettifiche", ancor prima che il decreto entri in vigore e ancor prima di sapere se riguarderà i blog personali, mi pare un inutile calare le braghe (a meno che, ovviamente, non sia fatto in senso ironico, nel qual caso ritiro tutto e mi scuso sia con te che con Francesco...)? :D

Berica ha detto...

Sono commossa, le pagine del Male e le musiche scelte, hanno risvegliato ricordi bellissimi... ti ringrazio. :-)
Ora mi tuffo nel nuovo Male cercherò di non paragonarlo e di godermelo qui e ora.
Namasté

Maraptica ha detto...

Belle queste locandine pubblicitarie, un tuffo in un passato che, purtroppo, non ho vissuto. Sarebbe stato bello esserci quando una lotta sembrava davvero una cosa sentita, voluta. Credo che questi anni passati ci abbiamo intossicato, resi inerti, insonnoliti e pigri. Le cause credo non ci sia bisogno di nominarle...

mr.Hyde ha detto...

@ Zio Scriba:
Grazie per i complimenti caro amico!..tutto il materiale che magari qualcun altro avrebbe distrattamente fatto fuori l'ho conservato..ed ho fatto bene, visto che mi ha dato il piacere di condividerlo con te e con gli altri amici...
In quanto alle rettifiche, forse non hai nemmeno tutti i torti, ci ho pensato...
...e mi riservo di ritoccare l'avviso aggiungendo la frase che leggerai presto.

mr.Hyde ha detto...

@Berica:
Quello che scrivi mi fa molto piacere:vuol dire che sono andato a segno... D'altra parte quel periodo "storico" penso che sia rimasto nei pensieri e nel cuore della nostra generazione..grazie ancora!

@Maraptica:

Grazie, ho apprezzato il tuo intervento.
Si, non ho dubbi: da quello che ho potuto capire, per come sei fatta, ti saresti trovata a tuo agio....Sono d'accordo sul nostro stato attuale di sonnolenza e pigrizia, sicuramente anche indotto...
A proposito, non si tratta di locandine ma proprio dei frontespizi delle riviste.

Ambra ha detto...

Fantastico che tu abbia conservato tutti questi preziosissimi testimoni di anni mitici.
Questo tuo post - con tutto quello che riesce ad evocare - è stupendo.

mr.Hyde ha detto...

@Ambra:
Grazie mille..Come ho già detto,ho molto materiale di questo genere..certe cose sono molto divertenti e penso di pubblicarle un po' alla volta.
Grazie ancora, un caro saluto.

Alligatore ha detto...

Hai visto, il Banano dimezzato di Giuliano ha fatto perdere il governo ... Il Male porta Bene ;)

mr.Hyde ha detto...

@ Alligatore:
Hahaha,c'è Vespa che piange..Giuliano è grande, anche nel Male-old era presente, come anche Sparagna..mitici.
Ho sfogliato velocemente il nuovo Male e Frigidaire che mi son piaciuti: o notato un che di 'familiare', sensazione positiva...Penso proprio che saranno le mie letture preferite durante questo inverno..
Mi ripropongo anche di leggere con calma le tue recensioni(FRIGOMUSICHE) su Frigidaire,anche perchè ho perso molto di vista la musica italiana e farò ricorso alla tua competenza per aggiornarmi...
.."il Male porta Bene".. non è Male!
un caro saluto.