cassetti confusi

cassetti confusi
A SCUOLA DALLO STREGONE

domenica 18 agosto 2013

ROMA : COM'ERA - COM'E' - Guida con ricostruzione di alcuni monumenti


Prezioso ritrovamento di una guida di Roma degli anni '60, in cui sono contenute le ricostruzioni di alcuni dei piu' conosciuti monumenti dell'Urbe. Com'erano nei tempi antichi e come apparivano nell'era moderna, in quegli anni. Sarebbe interessante confrontare anche con lo  stato attuale al 2013, mezzo secolo dopo.Mi riservo di farlo in un secondo momento..


Al momento m'interessa descrivere questo utilissimo volumetto, che mi ha incuriosito per il metodo semplice ma efficace con cui immediatamente riesce a rendere graficamente l'idea della trasformazione nel tempo di un monumento o di un'area di interesse archeologico e monumentale, situati nel centro di Roma.
Sfogliando le pagine ci si accorge che, quello che oggi ci consente immediatamente un render  visibile in  un PC,  un tablet, Hi-phone ed altri strumenti, negli anni '60 sarebbe stato inimmaginabile. Allora l'effetto "com'era, com'è" si otteneva mediante la sovrapposizione all' immagine dello stato attuale di uno schermo in acetato con la raffigurazione dell'assetto iniziale del sito e delle strutture in epoca antica.
La pubblicazione è di ottimo livello e la trovo ben curata graficamente e molto ben  curata dal punto di vista dell'inqudramento storico ed architettonico.

Allman Brothers - In Memory of  Elizabeth Red




1) IL COLOSSEO (Anfiteatro Flavio) - fatto costruire dall'imperatore Vespasiano tra il 70 e il 75 d.C e completato  dal figlio Tito nell'80. Il più grande monumento di Roma Antica.




2) L' INTERNO  DEL COLOSSEO  - Aveva una capienza di 45.000 posti.In evidenza l'ampio velario sorretto da un ingegnoso sistema di travi e di funi ed il sistema dei sotterranei dove erano custoditi gli animali.



3) LA PIAZZA  DEL COLOSSEO  - antistante e dominata dal colosseo. In evidenza il TEMPIO DI VENERE, L'ARCO DI COSTANTINO e IL COLOSSO DI NERONE, DI BRONZO DORATO, alto 30 metri non presente ai tempi d'oggi.



4) IL MAUSOLEO DI ADRIANO  - Fatto costruire dall'imperatore Adriano, fu iniziato nel 130 d.C., il suo corpo di fabbrica è costituito da un grande cilindro con un raggio di 64 metri. L'imperatore vi fu sepolto dopo la sua morte avvenuta nel 139 d.C.



5) LA BASILICA DI MASSENZIO -  fatta costruire dall' imperatore Massenzio che non ebbe il piacere di vederela completata essendo morto nel 312 d.C. Misurava in pianta 100 x 76 metri, la navata centrale si elevava fino a 35 dal pavimento.Crollò in seguito ad un terremoto.


6) IL CIRCO MASSIMO -  destinato alle gare dei cavalli, progettato per 300.000 posti. Fu iniziato nel IV sec a.C, inizialmente in legno, fu colpito dall'incendio neroniano e da quello nel periodo di Diocleziano.L'ultimo spettacolo fu voluto da Totila nel 549 d. C.




PLANIMETRIA DI RIFERIMENTO










Note: 
GUIDA CON RICOSTRUZIONE DEL CENTRO MONUMENTALE DI ROMA edita da Edizioni Vision , Roma - 1962 -
Testi e ricerche: Prof. R.A.Staccioli
a cura di A.Eduini

* le note descrittive sono tratte dalle descrizioni storiche contenute nella guida.




20 commenti:

Alligatore ha detto...

Immagini stupende, e note impeccabili ... mi è tornato in mente Renato Nicolini, leggendoti ... scomparso già da un anno.

mr.Hyde ha detto...

Già, Niccolini ricco di intelligenza e cultura..Grazie per il giudizio positivo..
D'altra parte l'argomento dei beni storici e architettonici di Roma penso sia sempre di estremo interesse.Buona serata!

Anonimo ha detto...

il fascino discreto dei libri, sopratutto di quelli vecchi è una costante che attira quelli come noi caro mr. Hyde. Come restare indifferenti avendo tra le mani un oggetto cosi bello ?
E poi...grandissima scelta la Elizabeth degli Allman Bros...
Ciao
magar

mr.Hyde ha detto...

Già: non riesco a leggere un libro sullo schermo del pc o del tablet, non mi sento a mio agio.Tenerlo fra le mani è un piacere al quale non so rinunciare, specie se si tratta di vecchi libri, magari illustrati. Un pò come non so rinunciare al rituale del vinile, leggere la copertina,estrarlo, metterlo sul piatto, alzare la levetta ..etc..come ben sai. Elisabeth è la musica giusta e rilassante per questo tour virtuale nella Roma antica.
Un abbraccio. A proposito, sei tornato?

Berica ha detto...

Questo bel post mi fa ritornare a gioire per i Fori imperiali pedonalizzati e per il Colosseo, non più rotatoria.

mr.Hyde ha detto...

E'un bel po' di tempo che non vado a Roma ed ho proprio il ricordo del Colosseo-rotatoria..Il modo migliore di godersi la vista di questi siti è lontano dal traffico e nel silenzio.

Anonimo ha detto...

Sono tornato...
con un sacco di acquisti !!!
Per quanto riguarda il Vinile, ho venduto e comprato varie cose.
Ho venduto copie davvero notevoli (un doppio dei Quicksilver Messenger Service, una copia di led Zeppelin II, un From Genesis to Revelation edizione Inglese....e altro), tutte comunque già presenti nella mia discoteca.
Ho comprato cose notevoli. Su tutte una copia molto rara dell'Album dei Velvett Fogg.
E poi cose egregie in edizione CD, sai quelle cartonate, repliche fedeli dei vecchi dischi...
Tra le altre cose "Obscured by Clauds" e "A Sacerful of Secrets" dei pink Floyd (splendide edizioni, apribili, con bellissimo Boocklet) poi la Deluxe Edition(con il DVD) di "Blues" di Jimi Hendrx, una bella edizione Americana di "Crown of Creation" dei Jefferson...
insomma, bello...
ciao bro

mr.Hyde ha detto...

Grande! Da questo punto di vista direi ti è andata benissimo: mi fa piacere che il mercato del vinile rimane sempre vivo e interessante. A Sarceful.. (grande album) ho visto che l'hai postato, e che possiedi anche l'LP. "Blues" con il DVD ce l'ho ed è veramente speciale.L'edizione americana di "Crown of Creation" deve essere interessante. Complimenti per gli scambi e gli ottimi acquisti,bro. Buona serata.

Er cicerone ha detto...

ehi questo si che mi piace!La più bella capitale 'der Monno'!

mr.Hyde ha detto...

E te credo, caro amico.Buona serata e grazie della visitina.

Adriano Maini ha detto...

Essendo io entusiasta di storia antica, in particolare di Roma, mon posso che esprimere apprezzamento per questo tuo post, scritto con passione, ma anche con usuale, specifica competenza.

mr.Hyde ha detto...

Pensavo che avrebbe suscitato il tuo interesse e non sapevo che hai una particolare predilezione per quello che riguarda Roma antica, meglio ancora.Grazie per il giudizio positivo cui tengo e spero di postare altro materiale di questo genere, che trovo veramente interessante.Ciao Adriano e grazie ancora!

Ninfa ha detto...

Interessante il libro (me li ricordo questi con i fogli in acetato) e bella la tua accurata presentazione. Sono sempre curiosa di sapere come si viveva nella Roma antica e di vedere com'erano i monumenti all'origine. Ho ascoltato molto, molto volentieri anche il sottofondo musicale...perfetto accompagnamento. Grazie per questo bel giro, Hyde...sei meglio di Angela!

mr.Hyde ha detto...

Ciao Ninfa, anch'io sono affascinato dall'idea di conoscere come vivevano nella Roma antica. Recentemente ho seguito un serial prodotto da HBO e BBC,nel 2007, s'intitola ROME, molto ben fatto.Ogni tanto la replicano su Rai 4.
Riguardo alla musica, si tratta di un doppio degli Allman Brothers
D1:
http://www.mediafire.com/?f4auto06y85c0
D2:
http://www.mediafire.com/?516dz3m8i5nk3
ascolta e fammi sapere.
Grazie del complimento, lo so, Angela mi fa un baffo!!
Un abbraccio.

Nella Crosiglia ha detto...

Certo che quando la tecnologia è padrona e si è capace di gestirla , ti tira fuori dal cilindro dei lavorettti meravigliosi.....
Per me resta sempre fantascienza!!!
Baci a tutti++++

mr.Hyde ha detto...

Eh, la tecnologia oggi ci consente di visualizzare ricostruzioni di intere città del passato,partendo dai dati di quello che è rimasto: le mura delle fondazioni, colonne,le opere murarie le migliaia di resti catalogati e via dicendo.Certo molte sono ipotesi, molte sono regole dell'arte contenute nei trattati, nelle vecchie mappe, nelle rappresentazioni pittoriche.. Indizi ed informazioni vengono tradotti in data base, ed a loro volta questi dati tradotti dai software in immagini..Interessante, vero? Un bacione a te Nella cara.

Ninfa ha detto...

Grazie, sei sempre gentilissimo. Pensa che quando ascoltavo qua e là i brani, sono stata folgorata da "Jessica": mi è sempre piaciuto quel pezzo, ma non conoscevo nè il titolo, nè il gruppo! E'stato emozionante risentirla, ora la cerco su YouTube per postarla su facebook. Ciao e ancora grazie!

mr.Hyde ha detto...

Mi piacere condividere questa musica Ninfa, cogli amici ancora di più.Quest'album è fantastico, vero.Buona serata!

Silvia Lazzerini ha detto...

Veramente eccezionale, un volumetto che sfoglierei volentieri, e leggerei con interesse. E pensare che oggi come oggi il 3D fa tutto. Eppure all'epoca era altrettanto realistico. Bello davvero

mr.Hyde ha detto...

Stiamo parlando del 1962! Ti assicuro che dal punto di vista storico ed urbanistico è veramente molto ben curato!..